Skip links

Trekking in Toscana: 4 sentieri indimenticabili

Monte Pelato Toscana

Chi dice che l’estate sia soltanto mare e tintarella? nella nostra community su Instagram, che cresce sempre di più, anzi se ancora non sei a bordo ti consiglio di unirti a noi da qui , spesso mi chiedono consigli per dei trekking in Toscana.

Quindi oggi prendo una pausa dal racconto del mio viaggio a Bari per consigliarti 4 trekking nella mia bellissima regione.

Tempo addietro scrissi un articolo proprio per fare trekking in Toscana parlando dei 5 sentieri più belli da fare nei dintorni di Isola Santa in Garfagnana. Tra l’altro una zona davvero bella (soprattutto in autunno si crea un foliage da urlo) che ti consiglio di non perdere.

Se per te è la prima volta stai tranquillo, per questi trekking non troverai ferrate o cose troppo estreme. Questi sono tutti sentieri con diverse difficoltà e intensità, ma praticabili con estrema tranquillità.

Percorsi trekking in Toscana 

Il primo trekking di cui ti parlo è quello che arriva fino al Lago Nero, un lago di origine glaciale.

 Siamo nella zona dell’Abetone in provincia di Pistoia. Il lago si trova a 1.730mtslm nella conca naturale dell’Alpe delle Tre Potenze.

Per arrivare al lago nero esistono 2 sentieri, praticabili sia da camminatori esperti sia per chi è alle prime armi.

Sentiero Abetone: Il primo sentiero che si può prendere parte dalla località Le Regine all’Abetone ed a un dislivello in salita di 4480 mt, il tempo di percorrenza A/R è di circa 4,30h.

Una volta arrivati alla località le Regine  prendi il sentiero CAI 102 che attraversa un rigoglioso bosco di faggi, il primo tratto è in salita ma, la bellezza e la pace del bosco fanno si che la fatica venga meno visto che passerai gran parte del tempo con il naso all’insù per lo spettacolo che ti troverai davanti. All’altezza di 1360 mt dopo pochi metri il sentiero si congiunge con il sentiro CAI 104, fino ad un acquedotto che proseguendo per il sentiero A  ti porterà dritto al bivacco e al lago nero.

Sentiero Sestaione: per questo trekking si parte dal piazzale della Valle del Sestaione  il tempo per arrivare al lago è di circa 3,30 h con un dislivello di 430 mt. 

Puoi parcheggiare l’auto nel grande piazzale che trovi una volta superato l’Orto Botanico Forestale. Da qui inizia il trekking prendendo il sentiero numero 104 verso la Casetta dei Pastori-Lago Nero. Una volta raggiunta la casetta rimani sempre sul sentiero 104 e lasciando la casa sulla sinistra troverai una mulattiera. Il tratto è in salita costeggiato da una faggeta ed un’abetaia, prosegui fino a quando il sentiero non si congiunge con il numero 104.

In circa 15 minuti arriverai al lago Nero.

Tip: dal bivacco puoi continuare il trekking prendendo il sentiero CAI numero 100 per arrivare alla foce di Campolino dove si può proseguire fino alla cima dell’Alpe delle Tre Potenze.

Il Bosco delle fate

foreste del casentino

Per il secondo trekking in Toscana ci sposiamo nella zona del casentino precisamente nel Parco Nazionale delle foreste del Casentino. Nel bosco ci sono innumerevoli sentieri per delle belle passeggiate a stretto contatto con  la natura, uno sicuramente tra i più belli è quello che percorre il Bosco delle Fate. 

Per percorre questo trekking si deve intraprendere un percorso ad anello e la durata è all’incirca di 3 ore con un dislivello di circa 590 mt.

L’auto si lascia nel parcheggio del centro della località la Beccia 

Da qui si prende una piccola stradina sterrata e camminando prendi la seconda svolta a dx fino al cartello sentiero CAI 53.

Dopo aver passato il sentiero si entra direttamente nella foresta che come si deduce dal nome ha un’atmosfera decisamente particolare, a tratti surreale!

Dopo circa 1 chilometro troverai la deviazione per il sentiero CAI 56, che, una volta imboccato, ti condurrà alla Croce dI Calla dove prenderai il sentiero CAI 50 per arrivare all’Eremo dove si ricongiunge con il sentiero 53 per tornare indietro.

Trekking Toscana: Rocca della Verruca 

In questo trekking il nostro obiettivo è arrivare fino all’antica fortificazione costruita dalla Repubblica di Pisa sui Monti Pisani. Da qui si ha una vista eccezionale su tutta la piana pisana, Livorno e su tutti monti circostanti. Se sei un’amante di vecchie fortezze medioevali e viste mozzafiato questo trekking fa per te.

Quando ho percorso questa escursione ero in compagnia di Alpha Outdoor Experience, che in collaborazione con il comune di Calci, insieme ad una guida esperta ci ha accompagnato fino alla Rocca.

Il percorso è percorribile tranquillamente anche in autonomia lasciando l’auto nella zona della Certosa e prendendo il sentiero 143 oppure il 141. Il trekking dura circa 1 ora ma ti assicuro che una volta arrivato non te ne pentirai! Porta un telo e qualcosa per l’aperitivo e goditi il tramonto.. sono certa che mi ringrazierai!

Qui trovi qualche informazione in più sulla storia, e sul parcheggio che conduce in pochi minuti alla Rocca. Ma io te lo consiglio perché il panorama è davvero bellissimo!

Mi raccomando se andrai in orario tramonto non dimenticare di portare una torcia! Fai attenzione a dove metti i piedi perché la Rocca rimane sempre abbandonata e quindi può essere pericoloso!

Se vuoi altre idee per le tue vacanze in Toscana qui hai l’imbarazzo della scelta


Trekking sul Monte Pelato 


L’ultimo trekking che ti consiglio di fare in Toscana è sul Monte Pelato.

Questo è il trekking che ho percorso in collaborazione con le guide ambientali di Camminatori Liberi. E’ un trekking semplice, adatto anche ai bambini che ti porterà alla scoperta della splendida macchia mediterranea che si trova sulle colline livornesi e da dove riuscirai a goderti un tramonto unico!

Una vista a 360° che ti lascerà senza parole! Se vuoi unirti alle ragazze di Camminatori Liberi, per il trekking sul Monte Pelato o in altri dei loro trekking in Toscana, puoi inserire in fase di prenotazione il codice LAMIBELLALIVORNO2021 per ottenere uno sconto!

Il trekking verso il monte pelato dura circa 3h A/R con una difficoltà medio facile. Durante il sentiero sarai guidato da guide ambientali certificate che ti spiegheranno il territorio così da riuscire ad apprezzare ancora di meglio il tuo trekking in Toscana


Sentieri a cavallo in Toscana

Un’altra domanda che mi viene fatta molto spesso è questa: Ari mi consigli dei trekking da fare a cavallo?

Premetto che io sono andata soltanto una volta a cavallo con Alpha Experience, tra l’altro una gita molto bella che ti consiglio di fare se sei nella zona di Calci, ne parlo meglio in questo articolo.

Ecco però 4 esperienze di cui ho sempre sentito parlare molto bene per un’esperienza a cavallo.

– Trekking a cavallo tra Volterra e San Gimignano 

– Passeggiata a cavallo in Lunigiana

– Sentiero a cavallo all’interno del parco della Maremma 

– Spiaggia di Cala Violina

Sinceramente spero di riuscire a provare ogni singola experience, così da potervi consigliare anche qualche struttura/agenzia con cui provare queste esperienze in totale sicurezza.

Ad oggi i pacchetti proposti da Alpha Experience sono davvero ben fatti e hanno tantissime escursioni diverse da provare. Ne ho parlato in questo articolo

Per tutti gli amanti delle camminate e dei sentieri nella natura spero di aver dato qualche idea utile per un trekking in Toscana. Come sempre se hai dubbi, domande o consigli lasciami un commento così ne parleremo insieme.

Oppure salva l’articolo su Pinterest per averlo sempre con te

trekking Toscana

Leave a comment