Skip links

 Viaggio in Colombia: info e consigli utili

Tempo di lettura: 6 minuti

Decidere di organizzare un viaggio in Colombia potrebbe essere una delle scelte migliori da fare per portarti a casa ricordi unici ed incredibili. 

Sei pronto a scoprire come organizzare un viaggio in questa bellissima terra del Sud America? 

L’articolo contiene:
  • Come organizzare un viaggio in Colombia
  • Partiamo dalle basi: quali documenti servono per entrare in Colombia
  • Viaggiare in colombia con un viaggio di gruppo
  • Sicurezza in Colombia
  • Come muoversi in Colombia
  • Viaggiare in Colombia:quanti giorni sono necessari
  • Periodo migliore per un viaggio in Colombia
  • L’assicurazione medica per un viaggio in Colombia
  • Ma prima di iniziare ti dico giusto due parole su chi sono e cosa faccio:

    Mi chiamo Arianna, nella vita lavoro come travel blogger, writer e content creator freelance.
    Che cosa faccio quindi? Mi occupo di promozione turistica per enti del turismo, promuovo strutture ed esperienze attraverso contenuti sul mio blog e sui social e tengo consulenze one to one per tutte quelle persone che come me sognano di poter lavorare online attraverso un blog. 

    Hai anche tu questo sogno?
    Allora prenota la prima call gratuita per capire insieme qual è la strategia migliore per sviluppare il tuo progetto!

    ll resto del tempo viaggio alla scoperta dei posti più belli della mia Toscana, giro il mondo zaino in spalla, bevo caffè americano, pratico yoga e guardo tramonti. 

    Come organizzare un viaggio in Colombia

    Viaggio in Colombia

    Se stai valutando l’idea di organizzare un viaggio in Colombia non perdere i prossimi paragrafi che ti saranno utili per essere informato sui documenti necessari per entrare nel paese, quanto è sicura la Colombia, i mezzi di trasporto migliori, e il periodo migliore per goderti il tuo viaggio. 

    Inoltre nell’articolo di oggi ti propongo un’alternativa molto interessante per viaggiare nel mondo anche se non hai nessun amico con cui partire!

    Inizio col dirti che un viaggio fai da te in Colombia, a dispetto di quello che si pensa, è fattibile ovviamente con le giuste accortezze ma del resto questo vale per ogni singolo luogo nel mondo.

    partiamo

    Partiamo dalle basi: quali documenti servono per entrare in Colombia 

    Viaggio in Colombia
    •  Check-mig compilato: Questo documento è necessario per entrare in Colombia e puoi compilarlo seguendo il link di Viaggiare Sicuri. La compilazione è gratuita, ma è necessario averlo in corso di validità altrimenti il rischio è che non ti facciano nemmeno salire sull’aereo. 
    • Passaporto in corso di validità. 
    • Se il soggiorno è minore di 90 giorni NON è NECESSARIO IL VISTO
    • Vaccini: non ce ne sono di obbligatori, ma per alcune zone come per esempio l’Amazzonia, è consigliato avere quello per la febbre gialla.

    Viaggiare in colombia con un viaggio di gruppo 

    Viaggio in Colombia

    Se l’idea di scoprire questo intrigante paese ti piace perché non farlo attraverso un viaggio di gruppo? 

    Per vivere questa incredibile avventura che ti porterà alla scoperta di luoghi che sembrano essere di un altro pianeta, ti permetterà di fare nuove amicizie e di portare a casa ricordi indelebili scegli di partire con WeRoad un tour operator che realizza viaggi in tutto il mondo per ogni fascia di età. 

    Sarai accompagnato da tour leader esperti, che con professionalità e amore per il mondo ti faranno scoprire la tua meta a 360°. 

    Scegliere di partire per un viaggio in Colombia del nord con WeRoad ti permetterà di goderti il tuo soggiorno senza lo stress dei classici preparativi in autonomia e una volta che il viaggio sarà confermato non ti resta che prenotare il tuo volo, le valigie e preparati a vivere un’esperienza indimenticabile!

    Sicurezza in Colombia 

    Colombia

    So bene che questo è il tema tra i più importanti quando si parla di un viaggio in Colombia, purtroppo i colombiani sono ben consapevoli che il loro passato è un grandissimo punto a sfavore per il turismo e stanno lottando per far cadere i pregiudizi che con gli anni si sono creati.

    Io personalmente ho viaggiato per 2 mesi e mezzo nel paese, ne parlo dentro l’articolo Viaggiare in sicurezza in Colombia, tutto via bus e non ci siamo mai trovati in situazioni di pericolo.

    Come preannunciato nei paragrafi sopra, le accortezze sono sempre necessarie e vige la regola del buon senso come per ogni altro luogo in Italia e nel Mondo.

    • Non ostentare: evita di uscire con gioielli vistosi, smartphone sempre in mano, e macchine fotografiche troppo a vista soprattutto in alcuni quartieri delle grandi città come Bogotà, Medellin o Calì.
    • In particolare di notte affidati a taxisti certificati.
    • Se deciderai di scoprire la Colombia con un auto a noleggio evita di viaggiare durante la notte.
    • E’ quindi sconsigliato girare di notte in strade buie e poco frequentate.
    • Controlla il sito Viaggiare sicuri per conoscere quali sono le zone più a rischio, e tieniti informato durante la tua permanenza nel paese. 

    Queste semplici regole sono le uniche che personalmente mi sento di dare a chi si presta a intraprendere un viaggio in questo paese. 

    Come muoversi in Colombia 

    Colombia

    Ed ecco che arriviamo ad uno dei tasti dolenti del paese: i trasporti.

    Avendo girato il paese solo via terra abbiamo capito ben presto che ai colombiani non piace avere fretta.

    Si parte solo quando siamo pieni, ma pieni pieni e soprattutto le soste per il cibo ci sono e anche decisamente frequentemente. 

    Armati quindi di pazienza, perché i ritardi ci saranno sempre e spesso ti ritroverai a spendere molte più ore del previsto per raggiungere il luogo scelto.

    La rete dei bus è anche abbastanza ben strutturata, si riesce a raggiungere bene o male ogni angolo del paese…ma con i loro tempi.

    Rimane che scegliere di visitare la Colombia via terra è un’esperienza che rimane nel cuore.

    Ti permetterà di conoscere i colombiani da un’altra prospettiva e sono certa che farai delle conoscenze molto interessanti.

    Viaggiare in Colombia: quanti giorni sono necessari

    Bogotà

    Per quanto riguarda il tempo necessario per scoprire il paese, purtroppo spesso siamo vincolati dai canonici 15 giorni di ferie e non possiamo fare altrimenti se non concentrarci su cosa vedere e cosa ahimè dover lasciare indietro.

    Il paese essendo molto grande necessità però almeno di 10 giorni effettivi. In questo caso magari sarà necessario prendere qualche volo interno, ma questo ti permetterà di arrivare in zone anche più distanti anche se si hanno pochi giorni a disposizione. 

    Meno di 10 giorni è ovviamente fattibile, ma per quello sarà necessario una programmazione ben definita e ovviamente qualche volo interno.

    Periodo migliore per un viaggio in Colombia 

    Quando visitare la Colombia? Le stagioni sono due: quella secca e quelle delle piogge. 

    Ovviamente la più indicata è la prima che va da Dicembre a Marzo e permette di godere appieno delle bellezze che questo paese ha da offrire a chi lo visita.

    Quella delle piogge invece va Aprile e Novembre e sì, le piogge ci sono e spesso incessanti.

    Noi eravamo lì durante la stagione delle piogge, e onestamente a meno che uno proprio non abbia alternative non lo consiglierei.

    Poi come per ogni cosa ci vuole fortuna, perché abbiamo trovato molte giornate di sole nonostante il periodo. 

    Però se si può scegliere, il periodo migliore per visitare la Colombia è sicuramente da Dicembre a Marzo. 

    L’assicurazione medica per un viaggio in Colombia

    Non potevo concludere l’articolo dedicato ad un viaggio in Colombia senza parlare di una cosa fondamentale quando si viaggia: l’assicurazione medico sanitaria. 

    Non succede mai niente, ma se succede è sempre meglio essere coperti per non trovarsi in situazioni spiacevoli. 

    Io ti consiglio Chapka, un broker in assicurazioni di viaggio, a cui mi sono affidata durante i miei 4 mesi in America Latina e con cui mi sono trovata benissimo. 

    Con Chapka puoi usufruire del servizio annullamento, assistenza in Italiano, assicurazione sui bagagli e molto altro. 

    Per scoprire le loro formule come Cap Assistenza, per viaggi di meno di 3 mesi, Cap avventura per quelli di più di 90 giorni oppure Cap Annullamento per una copertura completa in caso di annullamento.  

    Siamo arrivati alla fine di questo articolo e sono certa che se deciderai di viaggiare in Colombia con un viaggio di gruppo con WeRoad o in autonomia questo paese ti lascerà così tanto che ti chiederai perché hai aspettato così tanto a visitarlo!

    Viaggio in Colombia

    All’interno di questo articolo sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se deciderai di acquistare un prodotto/servizio, tramite uno dei link che trovi qui, per te non ci sarà nessun cambiamento di tariffa ma io percepirò una piccola percentuale che mi aiuterà a portare avanti questo progetto.

    Articolo scritto in collaborazione con Weroad

    Leave a comment