Skip links

Cosa vedere all’isola d’Elba: i luoghi da non perdere

Tempo di lettura: 7 minuti
cosa vedere all'isola d'Elba

Continuo a parlare di vacanze in Toscana ma stavolta si prende il traghetto per raggiungere una località bellissima, in prevalenza scelta per l’attività balneare, ma che in realtà ha davvero tanto da offrire. Sto parlando dell’Isola d’Elba e in questo articolo troverai informazioni e consigli su cosa vedere all’Isola d’Elba, oltre le spiagge.

Troverai consigli sui borghi da non perdere, qualche trekking, e cosa fare e vedere durante una vacanza all’Isola d’Elba.

Se sei interessato a scoprire delle spiagge in Toscana ti consiglio di dare una lettura a questo articolo dove ho raggruppato alcune, tra calette e spiagge, tra le più belle della regione.Per non rimanere a corto di idee non dimenticarti di seguirmi su Instagram dove condivido idee e spunti per gite fuori porta.

Ma torniamo a noi e a cosa vedere e fare all’Isola d’Elba. Prima di parlarti di questa splendida isola, premetto dicendo che negli ultimi l’isola ha visto un boom turistico, il che può rendere difficile il trovare posto in spiaggia e disponibilità negli alloggi soprattutto nei periodi di alta stagione. 

Ti consiglio se stai pensando di andare all’Isola d’Elba per le tue vacanze di muoverti in anticipo sia per il pernottamento, sia per prenotare i ristoranti. 

Come arrivare all’Isola d’Elba 

Per raggiungere l’Isola d’Elba è necessario prendere il traghetto. L’imbarco è da Piombino Marittima che è facilmente raggiungibile sia in auto che in treno. L’Isola d’Elba è raggiungibile anche con l’aereo perché è presente l’aeroporto a Marina di Campo. Ci sono diverse compagnie che fanno la tratta per l’Isola con svariati orari dalla mattina presto fino alla sera. 

Si può decidere di arrivare a: Portoferraio, Rio Marina e Cavo e la traversata dura poco più di 1 ora. In estate la Corsica-Sardinia Ferries aggiunge anche Portofferaio- Bastia. I prezzi variano in base alla stagione, e se si porta anche il mezzo.

Puoi controllare le varie tariffe qui

Per chi decide di portare l’auto è bene sapere che sull’Isola non sono presenti distributori a GPL e Metano. In alternativa potrai trovare diversi noleggi sia per un motorino che per un’auto.

Cosa vedere all’Isola d’Elba

cosa vedere all'isola d'Elba
foto by unsplash

Ogni volta che si pensa all’isola d’Elba si associa subito alle spiagge, ma oggi scoprirai che c’è molto di più perché anche se piccola, ha diversi borghi da non perdere e trekking che ti lasceranno esterefatto.

Natura incontaminata, storia e tradizione fanno da padrona nell’Isola più grande dell’arcipelago Toscano e terza isola più grande d’Italia. Percorrendo l’Isola noterai gli scorci dalle scogliere con acqua cristallina, i diversi cambiamenti della vegetazione da zona a zona, e il susseguirsi di piccoli borghi dove il tempo trascorre lento.

Tips: sapevi che l’isola in passato è stata un centro minerario?

Portoferraio

isola d'elba alternativa

Il primo centro che si trova sbarcando sull’Isola e anche il più popolato. Il suo nome si deve dalle miniere presenti sull’Isola già dei tempi degli Etruschi, questo piccolo borgo è il luogo ideale per iniziare a scoprire cosa vedere all’Isola d’Elba.

Cosa vedere/fare a Portoferraio 

  • Visitare le residenze di Napoleone Bonaparte. Napoleone Bonaparte fu esiliato all’Isola d’Elba dal 1814 al 1815, e si possono visitare le due ville dove ha soggiornato. Villa San Martino e Villa del Mulino. Villa San Martino si trova superando il Forte Falcone (che è, insieme a Forte Stella e Torre della Linguella, è una delle tre colonne portanti del sistema difensivo della città)

Marciana

Marciana è il comune più antico di tutta l’isola ed un vero e proprio gioiellino da non perdere! Marciana Alta gode, essendo in collina, di una posizione privilegiata tra mare e natura, ideale per chi non vuole stare nel caos delle zone costiere e conserva ancora l’aspetto medievale, grazie ai suoi vicoli stretti e le strade acciottolate con pietra elbana.

Cosa vedere/fare a Marciana

  • Visitare il museo della Zecca costruito nel cinquecento a Casa Appiani, ex residenza dei principi di Piombino.
  • Museo Archeologico di Marciana, dove troverai reperti risalenti all’età della pietra e il periodo entrusco
  • Fortezza Pisana, costruita nel XII dalla Repubblica di Pisa, da dove godere la vista su tutto il territorio circostante.

Cosa vedere all’isola d’Elba: Marciana Marina 

è il paese più piccolo di tutta l’isola, e anche della Toscana!  Marciana Marina è una vera chicca da inserire in cosa vedere all’Isola d’Elba, grazie al suo porticciolo impreziosito dagli alberi di tamerici, le case color pastello, e le scogliere con le case a picco sul mare. Qui si può staccare dal chiasso delle zone più caotiche e godersi una passeggiata accompagnati dal fragore del mare.

Cosa vedere/fare a Marciana Marina

  • Essendo uno delle destinazioni più particolari dell’Elba, immancabile è una passeggiata nel quartiere Borgo del Cotone, piccolo villaggio di pescatori caratterizzato da casette colorate, dedali di stradine dal fascino unico.
  • Torre degli Appiani: costruita nel “400 come struttura difensiva, è il simbolo di Marciana Marina.
  • Chiesa di Santa Chiara, situata nella piazza principale dove si svolgono la maggior parte delle feste ed eventi cittadini.

Se sei appassionato di natura e trekking arriva fino in fondo per scoprire i trekking da non perdere 

Porto Azzurro

cosa vedere all'isola d'Elba  tele pescatori

Borgo di pescatori nato per volontà del Re di Spagna Filippo III come fortificazione, è oggi grazie anche al suo porticciolo una meta super gettonata per chi decide di trascorrere le vacanze all’Isola d’Elba.

Cosa vedere/fare a Porto Azzurro

  • Passeggiata dei Carmignani: lunga poco più di 1 chilometro, collega porto Azzurro alla spiaggia di Barbarossa fiancheggiando le mura del Forte S.Giacomo.
  • Piazza Matteotti: la piazza più bella e conosciuta, anche dai turisti, di tutta l’Isola.
  • Pino di Monserrato: pino marittimo plurisecolare inserito tra gli alberi storici Italiani.
  • Santuario della Madonna di Monserrato: a poco più di 3 chilometri da Porto Azzurro, merita una visita questo santuario del 1606 costruito dal governatore spagnolo Josè Pons y Leon, dove all’interno si trova la Madonna Nera. 

Tip: sapevi che questo monastero è stato eretto perchè la zona ha delle particolari somiglianze a Montserrat?

Capoliveri

Forze la zona tra le più turistiche dell’Isola, un perfetto borgo che custodisce ancora l’aspetto medievale grazie ai pittoreschi vicoli chiamati “chiassi”, dove troverai botteghe artigiane, taverne, un’infinità di ristoranti e case dai balconi sempre fioriti. Capoliveri si divide in 4 rioni:la Torre, la Fortezza, il Baluardo e il Fosso.

Capoliveri è un’ottima scelta a per soggiornare quando pianifichi cosa vedere all’Isola D’Elba, in quanto la maggior parte delle cale più belle si trovano nelle vicinanze.

Cosa vedere/fare a Capoliveri

  • Chiesa di Santa Marina Assunta una delle chiese più storiche di epoca romana.
  • Santuario Madonna delle Grazie del XIIV che all’interno ha un dipinto di Marcello Venusti.
  • Forte Focardo di origine spagnola, molto particolare per la sua posizione a picco sul mare.
  • Laghetto di Sassi neri, conosciuto per le sue acque solfuree.

Cosa vedere all’isola d’Elba: Rio Marina

cosa vedere all'isola d'Elba
foto by unsplash

Siamo nella zona orientale dell’isola e troviamo un altro vivace borgo di pescatori . Questa zona è famosa perché era la principale produttrice di ferro, e si è unita da pochi anni con Rio nell’Elba generando un grande paese pieno di vita. 

Cosa vedere/fare a Rio Marina

  • Museo dell’arte Mineraria dell’Elba e l’archivio storico delle miniere, inutile dire che visitando questo museo si entra in contatto con un pezzo di storia dell’Isola
  • Museo Mineralogico Erisa Gennai Tonietti, per scoprire diversi minerali presenti nella zona.
  • Torre Appiani, costruita nel 1535 come baluardo difensivo.
  • Fortezza Torre del Giove che domina dall’alto le ex miniere di rio marina.

Arriviamo all’ultimo borghettino da non perdere quando si è all’Isola d’Elba. Se durante le vacanze vorresti trovare il giusto compromesso tra mare/visite rimane connesso, nei prossimi giorni arriverà l’articolo sulle spiagge da non perdere all’isola d’Elba. Puoi seguirmi su Instagram per essere sicuro di perderlo.

Campo nell’Elba

Altra zona imperdibile, che in estate si anima di turisti, è la zona di Campo nell’Elba che da un’infinita possibilità sia per le spiagge ma anche per le attrazioni turistiche notturne, in particolar modo nella località di Marina di Campo.

Cosa vedere/fare a Campo nell’Elba

  • Chiesa di San Nicolò (frazione di San Nicolò), costruita sui resti di un monastero di epoca romana
  • Visitare la Frazione di Sant’ilario e la chiesa di Sant’Ilario che si trova nella piazza centrale.

Trekking isola d’Elba

cosa fare all'isola d'elba

Dopo i borghi e i paesini di pescatori, scopriamo quali sono i trekking da non perdere all’isola d’Elba

Cosa vedere all’isola d’Elba: Monte Capanne

Questo trekking porta alla vetta più alta di tutta l’isola. Siamo a circa 1000 metri sopra il livello del mare e il percorso è lungo 11 km con un dislivello di circa 690 mt. La vista dalla cima è impressionate, riuscirai a scorgere la  Capraia, Pianosa, Gorgona, Montecristo e in alcune eccezioni anche la Corsica!

Tips: per raggiungere la cima del monte si può usufruire anche della cabinovia.

GTE 

Questo è trekking decisamente impegnativo, ma ideale per chi è già allenato e vuole scoprire l’isola da un’altra prospettiva. Il GTE attraversa tutta l’isola partendo da Cavo.

Il sentiero sotto al Monte Capanne si divide dando la possibilità di scegliere due diversi sentieri: il GTE nord lungo 57,99 km che ha una durata di 24h. L’altro invece sono 50 km e si percorre in circa 20h.

Tips: per fare questo tipo di percorso, visto la particolare difficoltà, affidati ad una guida CAI così da essere sicuro di riuscire a raggiungere l’obiettivo senza intoppi. Puoi trovare più info sui sentieri CAI qui 

Sentieri isola d’Elba 

Un’ulteriore sentiero che dovresti considerare tra cosa vedere all’isola d’Elba è il sentiero che porta al Monte Calamita. Da qui si snodano diversi trekking e camminate con scorci mozzafiato.

Altro trekking interessante è quello verso il Monte Calamita, che dura circa 50 minuti.

Spero di averti convito a visitare l’Isola d’Elba per le tue vacanze, per qualsiasi dubbio o consiglio non esitare a lasciarmi un commento qui sotto!

Se l’articolo ti è piaciuto non dimenticare di salvarlo su Pinterest!

cosa vedere all'isola d'Elba

A presto, Arianna.

Leave a comment