Skip links

Cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni

Tempo di lettura: 8 minuti

Amsterdam è una di quelle città di cui non mi stanco mai, dove potrei tornare più e più volte senza mai smettere di stupirmi ad ogni suo angolo. 

Potevo mai non dedicare qualche articolo sulla mia città del cuore? oggi scopriremo cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni per vivere un viaggio che sono sicura ti rimarrà nel cuore. 

Il mio primo viaggio ad Amsterdam risale al 2006 assieme a mio fratello e i miei genitori ed è stato amore a prima vista. Dopo quella volta c’è stato viaggio nel il 2009, il primo viaggio in Europa insieme a Francesco, che come me è innamorato della capitale Olandese. 

Sono susseguite altre volte, una diversa dall’altra ma ogni volta per me è come se fosse la prima.

Fare un viaggio ad Amsterdam significa lasciarsi trasportare dal profumo delle backery al mattino, Amsterdam è parchi verdi dove trascorrere qualche ora per un pic-nic circondato dalla natura anche se in centro, significa lasciarsi cullare dal ritmo lento dei canali durante una passeggiata. Amsterdam è scale strettissime all’interno di palazzi così storti che spesso fatichi a credere ai tuoi occhi, Amsterdam è lo scampanellio delle bici che in città fanno da padrone.

La capitale Olandese è energia, vitalità, fascino, storia ed eleganza. Insomma se ancora non ci sei mai stato ti consiglio di arrivare fino alla fine dell’articolo per scoprire cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni!


Se sei qui per la prima volta, e se così fosse ti do il benvenuto, devi sapere che qualche mese fa sul mio profilo Instagram ho creato un freebie in collaborazione con un’altra creators. Si parla delle cose da vedere ad Amsterdam e cosa vedere a Lisbona, il tutto suddiviso in itinerari di più giorni!

Puoi scaricarlo dalla sezione risorse gratuite iscrivendoti alla mia newsletter, tranquilla non riceverai nessuna mail spam. 


Quando andare ad Amsterdam

Canali di Amsterdam con tulipani in primo piano
cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni
Amsterdam foto by Unsplash

Decidere di visitare l’Olanda in inverno significa trovare, con molta probabilità freddo. Questo è un punto a sfavore per chi non è amante delle temperature pungenti, e sicuramente scegliere l’inverno comporta un bagaglio con vestiario più pesante e probabilmente sarà anche un bagaglio a mano!

A favore dell’inverno, oltre all’atmosfera magica che si respira soprattutto nel periodo di Dicembre, è sicuramente la possibilità di vedere la città sotto una dolce coltre di neve che è  qualcosa di magico. Se sarai così fortunato troverai anche i canali ghiacciati, che però attenzione, sono pericolosi quindi se non sei esperto di pattinaggio sul ghiaccio meglio rimanere spettatore, altro spettacolo che sarà difficile ammirare se non ad Amsterdam. 

Visitare Amsterdam in primavera significa riuscire ad ammirare gli immensi campi di tulipani in fiore e godere delle giornate che si allungano, con un timido sole che scalda la pelle.

Durante la primavera grazie alle giornate che iniziano ad allungarsi si può godere una gita, anche in giornata, in uno dei tantissimi paesini super caratteristici nei dintorni della città. La primavera è un periodo perfetto per visitare Amsterdam.

Anche in estate è una meta perfetta per una gita del weekend. Si trovano tantissime offerte di volo + hotel e anche se i prezzi sono un po’ più alti, durante questo periodo dell’anno si possono fare moltissime attività all’aria aperta.

Durante l’autunno ad Amsterdam gode ancora di un clima accettabile, e si può vedere un foliage è strabiliante! Altra nota a favore dell’autunno è che i prezzi degli hotel calano e si possono trovare moltissime offerte anche per un weekend!

Durante settembre e ottobre moltissimi musei sono ad ingresso libero, e i musei si sa, sono assolutamente da inserire nella lista di cose da vedere assolutamente ad Amsterdam in 2 giorni

Come arrivare ad Amsterdam

Amsterdam ha due aeroporti: Schiphol ed Eindhoven. 

Ci sono moltissime compagnie, comprese quelle low cost come Ryanair, che atterrano nella capitale Olandese. 

Scegliere di atterrare all’aeroporto di Amsterdam Schiphol significa risparmiare sicuramente del tempo, visto che dista solo 20km dal centro città, ma anche avere costi un po’ più alti del biglietto aereo.

Puoi scegliere di prendere il treno, al costo di 4,60€ a tratta, e trovi la stazione sotto il terminal. Il biglietto puoi acquistarlo direttamente all’aeroporto oppure online con destinazione Amsterdam centrale sul sito The Train Line.

L’alternativa al treno è il bus. Prendendo la linea numero 397 della compagnia Connexxion, che ferma in diverse zone della città. 

Il costo è di 11,95€ a tratta e il biglietto è acquistabile anche online. Il bus ferma in diversi punti della città, ma è importante controllare prima le sue fermate così da essere certi che sia l’opzione migliore per il tuo viaggio ad Amsterdam. La durata è di circa 25 minuti e la fermata è appena fuori dal terminal alle piattaforme B15 e B19. 

Tip: se invece il tuo volo arriva di notte la linea da prendere è N98 Niteliner, anche qui controlla sempre le fermate!

Cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni: come arrivare ad Amsterdam da Eindhoven

Cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni
Foto by unsplash

La distanza da Eindhoven ad Amsterdam è di 122km e ci vuole circa 1 ora e 50 minuti. Il bus si trova nel parcheggio P2 del terminal e la compagnia è la Air  express Bus  e il costo è di 40€ andata e ritorno o 24€ solo andata. 

Altra valida alternativa è il treno. Il servizio treni Eindhoven Amsterdam è super efficiente, ma si deve prima arrivare in stazione centrale con il bus al costo di 3€. Da qui poi si prende il treno che in 1 ora e 20 ti porterà nella Venezia del nord.

Se posso darti un consiglio, se decidi di atterrare ad Eindhoven scegli il treno. I treni sono super puntuali, spaziosi, puliti e con il wifi. Oltre a questi dettagli, che tanto dettaglio non sono, metti in conto che sarà il primo approccio a quella terra magnifica che è l’Olanda. Prati verdi brulicanti di pecore, casette che sembrano dipinte..insomma io te lo consiglio!

Come spostarsi ad Amsterdam

Per muoversi ad Amsterdam avrai diverse possibilità: devi sapere che centro si gira benissimo a piedi, anzi è proprio un piacere perdersi per i vicoli della città, e in base a dove scegli di alloggiare non avrai difficoltà a spostarti.

 L’alternativa per girare Amsterdam è noleggiare bici, ma attenzione perché vigono leggi ferree su direzioni e sensi di marcia! 

Noleggiare una bicicletta rimane comunque una bellissima esperienza che ti consiglio di fare almeno una volta durante un viaggio in Olanda.

Altra opzione è acquistare la I amsterdam city card. Avrai così diritto a diversi ingressi free per molte attrazioni della città e anche la possibilità di usufruire dei servizi pubblici in maniera limitata. Esistono diverse tipologie, che possono essere da 24h, 48h etc.. personalmente io la consiglio e mi sono sempre trovata benissimo acquistandola. Una delle cose che adoro è prendere il bus che percorre l’intera città, sedermi, e godermi lo spettacolo senza una meta precisa.

Viaggio Amsterdam: cosa visitare itinerario giorno 1

Cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni
Foto by Unshplash

Adesso che sappiamo quando andare e come arrivare in città è arrivato il momento di capire cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni. Ovviamente due giorni non sono sufficienti per scoprire tutta la città, e questo potrebbe essere un ottimo motivo per tornare, quindi nelle prossime righe menzionerò solo alcune delle cose più importanti e tra i must della città che, per me, sono imperdibili quando si visita per  la prima volta la città. 

A questo articolo ne seguiranno altri, ti consiglio di seguirmi su Instagram per essere sempre informato sui nuovi articoli. Ma ovviamente, anche per avere sempre nuove idee per i tuoi prossimi viaggi!

Giro in Battello sui canali di Amsterdam 

Una delle note più romantiche della città viene data proprio dai canali che percorrono la città. Un’alternativa per scoprire la città da un’altra prospettiva è sicuramente il giro in battello per i canali di Amsterdam. Avrai così la possibilità di conoscere e vedere la Venezia del Nord direttamente dall’acqua e conoscere la sua storia. 

Ti consiglio il tour di Civitatis

Il giro dura 1 ora e l’audioguida è in Italiano.

Cosa vedere ad Amsterdam in 2 giorni: Il mercato galleggiante di Bloemenmarkt 

cosa vedere in 2 giorni ad Amsterdam

Uno dei simboli di Amsterdam sono i tulipani. Il periodo di fioritura dei tulipani in Olanda va da Marzo a Giugno sono nel pieno della loro fioritura. Il Bloenmarkt è l’unico mercato di fiori galleggiante ed è impossibile da non inserire tra le attrazioni da visitare ad Amsterdam. 

Tip: sapevi che ad Amsterdam esiste la giornata nazionale del tulipano? Il 18 gennaio Piazza Dam viene adornata dai coltivatori con più di 200.000 tulipani che si possono raccogliere in maniera gratuita. 

Direi che è un’ottima scusa per visitarla in a Gennaio che dici?

Cosa fare ad Amsterdam in giorni: itinerario giorno 2 scopri i musei di Museumplein

Altro must durante una vacanza ad di 2 giorni ad Amsterdam sono sicuramente i musei. La città è infatti ricca di musei di ogni tipologia, Van Gogh, Moco, Rijksmuseum, Anna Frank… sono solo alcuni tra i più importanti che dovresti assolutamente vedere durante un viaggio ad Amsterdam. 

Tip: per arrivare a Museumplein puoi prendere la linea tram 2 e 12 da piazza Dam che in 12 minuti ti porterà a destinazione. 

Cosa visitare ad Amsterdam: Vondelpark

Soprattutto in estate/primavera/autunno qualche ora all’interno di Vondelpark non deve assolutamente mancare nel tuo itinerario ad Amsterdam. Il parco è un vero e proprio eden dove godersi un pic-nic o un barbecue in estate. 

Rimane uno dei miei posti preferiti della città, e in qualsiasi stagione io programmi un viaggio ad Amsterdam una vista a Vondelpark non può mancare!

Amsterdam cosa vedere: Red light district

Si può essere favorevoli come no, però sarà difficile se si capita ad Amsterdam di non passare dalla red light. E’ una delle, se così si può definire, attrattive di Amsterdam anche se personalmente la città ha moltissime attrazioni ben più interessanti!

Amsterdam alternativa: scopri la città dall’alto

Ti piacerebbe scoprire Amsterdam dall’alto? in città ci sono moltissimi punti panoramici che regalano scorci e viste mozzafiato.

Non perdere:

Che dici ti ho convinto a visitare Amsterdam

lo spero vivamente, anche perché mentre scrivevo questo articolo a me è venuta una voglia pazzesca di tornarci!

Come sempre se hai domande, consigli o richieste lasciami un commento.

Se l’articolo ti è piaciuto puoi salvarlo su Pinterest!

Alla prossima avventura, Arianna

All’interno di questo articolo sono presenti dei link di affiliazione. Questo significa che se deciderai di prenotare tramite uno dei link che trovi all’interno dell’articolo, i siti mi riconosceranno una percentuale. Per te non ci sono costi aggiuntivi, ma così facendo supporterai questo blog e il lavoro che c’è dietro ogni articolo.

Leave a comment

  1. Bellissimo articolo, trasuda di amore e conoscenza della città. A me, di Amsterdam, manca la vita all’aperto anche in inverno. Seduti a chiacchierare tra una birra e due Frikkandelle. E mi manca quel senso di libertà che, in tutto il mondo, ho trovato solo li ed a Perth. Libertà felice, libertà serena. Spero di tornarci presto!

    1. Grazi mille Elena per questo commento. Spero di riuscire a tornarci presto per riuscire a scoprirla ancora di più.