Skip links

Cosa visitare in Puglia: Polignano, Monopoli e Alberobello

L’estate 2021 è terminata e adesso i viaggi fatti tra Sicilia e Puglia sembrano già un lontano ricordo…Negli articoli precedenti ho scritto per te il nostro itinerario in Puglia, poi ti ho consigliato cosa vedere a Bari vecchia rigorosamente a piedi e infine cosa non perdere a Trani e Giovinazzo. Oggi voglio dirti cosa visitare nella Valle d’Itria partendo con un’itinerario su cosa visitare in Puglia tra Polignano, Monopoli e Alberobello.

Se hai letto gli articoli precedenti avrai già capito quanto questo viaggio, seppur breve, mi sia rimasto nel cuore. Fare questo itinerario in Puglia è stato davvero divertente, nonostante qualche volta ci siamo sperse nelle campagne della Valle d’Itria mentre cercavamo la masseria per la notte!

Imprevisti a parte, un viaggio in Puglia non deve essere necessariamente d’estate. E’ ideale andarci anche a ottobre-novembre, quando la massa dei turisti non c’è più e si può finalmente godere di luoghi, spesso caotici e frenetici, in tutta tranquillità

Cosa visitare in Puglia: cosa fare a Polignano a Mare 

Dopo aver lasciato Bari la prima destinazione è stata la famosa Polignano a Mare. Premetto che nel mio immaginario di Polignano la prima cosa che mi è sempre venuta a mente è quella piccola spiaggetta piena di turisti.

Bene il mio immaginario si è rivelato reale. La spiaggia era piena di persone, e il borgo pure. Questo non ci ha impedito di visitarlo in maniera tranquilla, per poi spostarci sul lato della scogliera e ammirare il panorama dove si affaccia Polignano.

Che dire magia pura. Più del borgo in sé, la cosa che mi ha davvero affascinato è stato vedere Polignano da un’altra prospettiva. Ammirarla a picco sul faraglione, percepire la forza e il frastuono del mare che nel corso dei secoli ha levigato la scogliera creando le grotte, è stato davvero emozionante.

Un pò come trovarsi davanti ad uno splendido quadro, di quelli che rimarresti ore ed a fissare per percepire ogni dettaglio. 

Se l’avessi saputo probabilmente sarei rimasta molto meno all’interno della cittadina e più tempo sugli scogli! Quindi se posso darti un consiglio su cosa fare a Polignano non perderti la vista dalla scogliera, e magari portati il costume per un bel tuffo! quello è l’unico rimpianto della mia visita a Polignano!

Il borgo è molto piccolo e si gira davvero velocemente, turisti permettendo.

Noi abbiamo parcheggiato l’auto 10 minuti a piedi dalla città, in un parcheggio libero, visto che ad una certa ora il traffico per entrare in centro viene chiuso. Siamo arrivate giuste per l’orario di pranzo, ma arriva fino in fondo per scoprire dove mangiare a Polignano.

Polignano si suddivide nella parte “moderna” e nella parte “vecchia” ovvero il centro storico che è quello a cui ci siamo dedicate.

Se decidi di fare il giro inverso recati prima alla statua di Domenico Modugno (Polignano è famosa anche per essere la casa natale del cantautore).

Cosa vedere a Polignano 

Polignano dalla scogliera

Dal monumento prendi il ponte e dirigiti verso L’Arco della Porta o Arco Marchesale che suddivide la città vecchia dal centro storico. Questo arco è una cinta muraria del 1530 che è diventata in seguito la porta d’accesso al paese. 

Una volta superato l’arco preparati ad entrare in un dedalo di viuzze con scorci sul mare, terrazze areose, case bianche con alte scalinate addobbate con fiori e poesie. Si hai letto bene poesie.

Tip: altra particolarità della città, che deve essere inclusa all’interno di un’itinerario su cosa visitare in Puglia, è che moltissime delle scalinate della case sono decorate con poesie. L’opera è stata un’idea di Guido El Flaneur, abitante di Polignano, che in accordo con i cittadini ha reso il luogo ancora più bello grazie a queste dolci e delicate poesie.

Torre dell’Orologio

Si trova in Piazza Vittorio Emanuele e questo palazzo un tempo era la sede dell’università. Sulla torre nel XIX venne costruito un orologio solare che adesso viene ricaricato manualmente. Ammetto, niente di particolare, ma se si è qui merita comunque una visita!

Piazze di Polignano 

Nonostante Polignano sia molto piccola non mancano di certo le piazze! Piazza Garibaldi è ricca di locali dove fare l’aperitivo e ristoranti. Piazza Aldo Moro, invece è il cuore pulsante degli abitanti di Polignano e quindi perfetta per entrare nello spirito like a local.

Quando sono in viaggio condivido sempre le mie impressioni su Instagram facendo delle live-stories, perciò non dimenticarti di seguirmi per non perderti le prossime avventure. Passa dal mio profilo per rivivere il nostro viaggio in Puglia.

Lama Monachile

Hai presente quello che ho scritto all’inizio di quella piccola spiaggetta che è uno degli scorci più famosi? ecco si chiama Lama Monachile e ci si arriva uscendo dalla città vecchia e proseguendo in direzione della statua di Modugno.

Terrazze panoramiche

Anche se tutto il borgo offre innumerevoli scorci ci sono diversi punti panoramici. Ti invito a scoprire le terrazze e a goderti lo splendido panorama. Grazie all’odore di salmastro e il magico rumore del mare sarà un momento difficile da dimenticare.

Perdersi per le vie di Polignano

Consiglio spassionato, lascia perdere il navigatore e lasciati trasportare. Insegui le poesie, lascia che sia Polignano  con il suo saliscendi ad indicarti la strada. In un luogo così tanto turistico questo è uno dei pochi metodi per riuscire a percepire la vera anima della città.

Dove mangiare a Polignano spendendo poco

Niente ristoranti in grotta, molti associato una visita in Puglia a cene/pranzi lussuosi appunto all’interno delle grotte. Sia chiaro è sicuramente bellissimo, ma so da chi ci è stato che è tutto tranne economico! Quindi se anche tu sei dei nostri del mangio bene ma spendo il giusto ti consiglio Pescaria, arriva fino in fondo per trovare tutti i link dei luoghi dove abbiamo mangiato! Per me era la primissima volta e ne sono rimasta soddisfatta! Puoi scegliere tra il crudo di pesce, primi e buonissimi panini.

Unica accortezza controlla gli orari di apertura e cerca di arrivare presto per evitare di fare anche 1 ora di fila!

Cosa visitare in Puglia: Monopoli cosa vedere

iTINERARIO IN PUGLIA
Monopoli

Quando abbiamo pensato a cosa vedere in Valle d’Itria era impossibile non inserire Monopoli. La città di Monopoli è famosa per il suo delizioso porto con le barche dei pescatori blu che ovviamente ho adorato! Anche lei si suddivide nella parte “nuova” e in quella più “vecchia”. Il centro storico si snoda attraverso vicoli con panni stessi e deliziosi scorci, dove camminando si arriva su piazze quasi sempre ricche di ristorantini dove gustare il riccio fresco..e non solo! In fondo quando si pensa al Sud, e cosa visitare in Puglia automaticamente non si può non pensare anche al cibo!

Cosa visitare a Monopoli: castello di Carlo V

E’ un castello di epoca spagnola ed ex carcere costruito nel 500′, si trova su di un promontorio chiamato Punta Penna. Per la sua posizione è difficile non notarlo. Adesso è adibito come centro congressi ma è comunque visitabile all’interno.

Piazza Vittorio Emanuele

Sapevi che questa è una delle piazze più grandi d’Italia? è grande 18 mila metri quadrati e fin dalla sua costruzione nel 1796 è punto di incontro e fulcro di eventi per le persone locali. Se sei in città, questo è luogo assolutamente da visitare!

Cattedrale di Monopoli

E’ stata la prima cosa che abbiamo visto entrando a Monopoli, ma purtroppo era chiusa e non abbiamo visto gli interni. La cattedrale è dedicata alla patrona della città la Madonna della Madia e ogni 14 agosto dalla cattedrale parte una processione che accompagna la statua della madonna fino al porto, per essere imbarcata e dopo ricollocata alla cattedrale.

Porto vecchio

Cosa visitare IN pUGLIA ITINERARIO
Porto di Monopoli

Una delle cose che ho apprezzato di più della città, strano no?? Il porto per me è tra le cose più belle da vedere a Monopoli. Pittoresco e caratteristico, con i suoi pescherecci blu, il porto di Monopoli racconta grazie a testimonianze gotiche e bizantine l’importanza che ha avuto per gli scambi commerciali nei secoli. 

Palazzo Martinelli

Una volta che si è al porto è impossibile non vedere Palazzo Martinelli costruito sulle mura della città. Il loggiato ad archi in stile veneziano e le grandi finestre che guardano il blu del mare lo rendono una delle cose da visitare durante una giornata alla scoperta di Monopoli.

Tips: per chi cerca cosa visitare a Monopoli, Palazzo Martinelli fino al 15 settembre ospita la mostra “Nuovi Orizzonti” di Stefano Napoletano con opere sulla città. 

Dopo aver lasciato Monopoli ci siamo dirette all’alloggio che avevo prenotato tramite booking e che nonostante non sia facilissimo da trovare gode di una vista incantevole sulla valle d’Itria. Trovi il nome e il link per prenotare sull’articolo dedicato al nostro itinerario in Puglia

Lasciate le valigie, l’ultima tappa prevista della giornata è stata Alberobello.

Cosa vedere ad Alberobello

Cosa visitare in Puglia
Alberobello

L’idea era quella di arrivare giusto in tempo per il tramonto, e così è stato. Ma ammetto che Alberobello a me non ha entusiasmato. L’ho trovata davvero troppo turistica, per vedere i trulli dall’alto si può si entrare in alcuni degli shop presenti ma ovviamente solo acquistando qualcosa.

Turismo a parte, i trulli hanno un fascino tutto suo e sicuramente Alberobello è sicuramente una meta da non perdere. La città dei trulli è stata dichiarata Patrimonio Mondiale Unesco dal 1996 e il suo centro storico è diviso in due dalla Via Indipendenza e da Largo Martellotta. Nel Rione Monti troverai le stradine che arrivano fino alla chiesa di Sant’Antonio (anche questa è all’interno di un trullo) Prendendo invece la zona Rione Aia Piccola si arriva al Trullo Sovrano. 

Oltre la chiesa fatta a trullo ed il Trullo Sovrano, da non perdere è anche il museo del territorio che si trova nelle vicinanze di Piazza del Popolo. Il museo spiega le tecniche tradizionali di lavorazione della pietra calcarea delle Murge e gli utensili tradizionali che venivano utilizzati.

Concludiamo la giornata con un’ottima cena tipica Pugliese al ristorante Antichi Sapori nella zona di Fasano, che consiglio per l’ottima qualità prezzo!

Mangiare in Puglia

Un piccolo riassunti dei luoghi dove ci siamo fermate per mangiare in questa tratta di viaggio che è iniziata a Polignano e terminata ad Alberobello.

  • Polignano a Mare: pranzo da Pescaria 
  • Monopoli: pausa gelato allo storico Caffè Roma 
  • Alberobello: cena tipica pugliese da Antichi Sapori  (il ristorante è in località Fasano a 13 minuti di auto da Alberobello)

L’articolo di oggi su cosa visitare in Puglia termina qui, spero che ti sia utile per organizzare le tue prossime vacanze in questa terra meravigliosa. Rimani connesso perché il nostro viaggio non è ancora giunto al termine, nel prossimo articolo andrò a ripercorrere le ultime tappe del nostro viaggio in Puglia. Per darti una piccola anticipazione ti dico solo che una delle protagoniste sarà Ostuni!

Se sei stato in Puglia o se programmi di andarci, fammelo sapere nei commenti o taggami su Instagram, ogni nuova idea per nuovi itinerari è sempre ben accetta!

Ricordati che puoi sempre salvare il post su Pinterest!

Cosa visitare in Puglia

Alla prossima avventura, Arianna

Leave a comment